VERSIONE MOBILE
 Mercoledì 17 Settembre 2014
PRIMO PIANO
RIUSCIRÀ FEDERER A VINCERE UN ALTRO SLAM ED A RESPINGERE L'ASSALTO DI NADAL AL RECORD?
  
  
  
  

PRIMO PIANO

US OPEN, DAY 12 - Azarenka disinnesca la Sharapova: per lei prima finale a New York

La siberiana battuta in tre set (3-6 6-2 6-4).
07.09.2012 23:39 di Iolanda Gambuzza  articolo letto 394 volte

E’ Victoria Azarenka la prima finalista di Flushing Meadows: la bielorussa ha infatti strappato il pass per l’atto finale del torneo al termine di una vera a propria battaglia, chiusa al terzo set, contro la terza giocatrice mondiale, Maria Sharapova (3-6 6-2 6-4 lo score finale). I precedenti preannunciavano la dura battaglia che poi è stata, in quanto la bielorussa conduceva negli H2H solo per 5 a 4.


Per quanto riguarda la cronaca della partita, la Sharapova è subito partita forte, volando sul 4 -0; di contro, l’avvio è stato passimo per la Azarenka, che è apparsa molto contratta e fallosa. Un nuovo break nel sesto game, ottenuto a zero e con un doppio fallo, ha mandato la Sharapova sul 5-1. Quando però il primo set sembrava avviato alla conclusione, la siberiana ha avuto un calo di concentrazione, perdendo molto soprattutto in termini di resa al servizio: Vika, grazie alla sua esperienza, ha fiutato questo capovolgimento di fronte, sfruttando gli errori dell’avversaria e risalendo così fino al 3-5. La Sharapova ha dovuto ritrovare in fretta i colpi per non rischiare ulteriormente e per chiudere il primo set per 6-3.


Nel secondo parziale Vika ha recuperato fiducia nei suoi colpi, ritrovando soprattutto il dritto: dall’uno a zero e servizio Sharapova infatti la bielorussa ha infilato un parziale di ben quattro game consecutivi. Il settimo gioco è stato uno dei più combattuti del match, dato che Vika ha dovuto annullare ben due palle break e l’ha fatto splendidamente, piazzando prima un dritto e poi un rovescio sulla riga. Nel gioco successivo si è palesata tutta la confusione della testa di Masha: la siberiana infatti si è fatta recuperare dal 40-0 (addirittura piazzando un doppio fallo di metri) e ha finito col cedere la frazione per 6-2 al secondo set point utile.


Anche nel terzo parziale (cominciato dopo l'heat rule, la pausa di 10 minuti concessa in condizioni di elevate temperatura e umidità) è stata battaglia pura, come era prevedibile dato che entrambe vantavano un ottimo bilancio stagionale di vittorie al set decisivo (11 su 11 partite per la bielorussa, addirittura 12 su 12 per Masha): sul 2-1 e servizio per la russa, Vika ha avuto ben tre palle break, tutte prontamente annullate dalla siberiana, che poi ha tenuto la battuta con un ottimo servizio. Da questo momento in poi la partita ha seguito rigorosamente l’ordine dei servizi, fino al decimo game, quello decisivo, quando la Sharapova ha consegnato il primo match point affondando un dritto in rete: un altro dritto, stavolta lungolinea, sbagliato dalla bielorussa ha però rimesso la situazione sul 40 pari. Il secondo match point è stato ottenuto con un chirurgico dritto lungolinea: stavolta Vika non ha sbagliato, tenendo lo scambio e conquistando la prima finale in carriera a New York grazie all'ennesimo colpo fuori misura dell’avversaria.
 


Altre notizie - Primo Piano
Altre notizie
 

VIDEO: TRIONFI E SCUDETTI PER IL TENNIS CAMPANO, PICCOLI CAMPIONI CRESCONO

E' un momento molto importante quello che vive il tennis campano. Dopo le belle prestazioni annoverate dai ragazzi del Tennis Club Ercole cari al maestro Martellotta, grandi traguardi hanno raggiunto Riccardo Perin e Riccardo Di Nocera tra i maschi under 14 e Federica Sacco a...

NADAL SU FACEBOOK AI FANS: "GRAZIE PER IL SOSTEGNO, SPERO DI TORNARE PRESTO"

«Grazie tanto per i vostri messaggi di sostegno, mi aiutano a lavorare per tornare prima possibile. Sto proseguendo nel...

WTA NEW HAVEN SU SUPERTENNIS 1°T: PENNETTA E GIORGII OK, ELIMINATA LA VINCI

Esordio positivo per Flavia Pennetta e Camila Giorgi nel "Connecticut Open", torneo Wta Premier da 710mila dollari...

SHANGHAI CHALLENGER - VANNI E FABBIANO UN SEMIFINALE

Thomas Fabbiano e Luca Vanni si sono qualificati per le semifinali del challenger di Shanghai, torneo da 50mila dollari...

DAVIS, AZZURRI A GINEVRA PER LA SEMIFINALE CON LA SVIZZERA: LIVE SU SUPERTENNIS

Prima giornata di allenamenti per la squadra azzurra in vista dell’incontro di Coppa Davis tra Svizzera e Italia valido...

IL CIRCUITO OPEN FA TAPPA NELLA CITTÀ DEL FORO: TUTTI PRONTI AL GT SAMMARITANO

Ogni tanto è giusto ricordare agli appassionati della racchetta cosa negli anni ha rappresentato, cosa significa oggi...
   Pianeta Tennis Norme sulla privacy